Due balene hanno appena ritirato un miliardo

Due balene hanno appena ritirato un miliardo di dollari da Coinbase

Era Michael Saylor? Il CEO di MicroStrategy ha detto che aveva intenzione di comprare altri 1,05 miliardi di dollari in BTC, dopo tutto… Chi sa cosa c’è sotto le acque della crittografia?

  • Oltre un miliardo di dollari ha lasciato Coinbase nell’ultimo giorno.
  • Quantità comparabili di criptovalute hanno lasciato altri portafogli di recente.
  • La transazione arriva nel mezzo di una settimana epocale per il Bitcoin, che ha raggiunto un nuovo ATH di 57.808 dollari.

Oggi, 13.204 Bitcoin hanno lasciato Coinbase per portafogli sconosciuti. Sono poco più di tre Bitcoin Era quarti di un miliardo di dollari al prezzo attuale. Secondo Whale Alert, 36 transazioni separate sono state fatte, ciascuna valutata tra 351 e 391 Bitcoin, tra le ore 4 e 5 PM UTC.

Ieri sera, Whale Alert ha twittato che 4.501 BTC hanno lasciato Coinbase per un portafoglio sconosciuto, il che significa che nelle ultime 24 ore più di un miliardo di dollari di Bitcoin è stato trasferito fuori da Coinbase, anche se non si sa se le transazioni sono collegate.

Cosa sta succedendo?

Potrebbe essere un banco over-the-counter che rimescola i suoi portafogli, un Bitcoin non-quasi-miliardario che sposta il contante in una cella frigorifera, o uno schema di riciclaggio di denaro. È difficile da dire: il cedente ha protetto bene la sua privacy, generando un nuovo indirizzo per ogni transazione.

Questa non è la prima volta che un grande movimento Coinbase è accaduto questo mese.

Il 31 gennaio, oltre 15.200 Bitcoin, del valore di circa 500 milioni di dollari al momento, sono stati trasferiti da Coinbase Pro. Allora, il CEO di CryptoQuant, Ki Young Ju, ha detto a Decrypt che lo ha attribuito a scambi over-the-counter da parte di HODLers istituzionali, dicendo: „Credo che questo sia il più forte segnale rialzista“.

Una corsa al toro alimentata dalle istituzioni

Coloro che hanno seguito le notizie sulle criptovalute negli ultimi quindici giorni sapranno che il Bitcoin ha superato diverse pietre miliari. In primo luogo, Tesla ha rivelato di aver acquistato 1,5 miliardi di dollari in Bitcoin. Supponendo che Tesla non ne abbia venduto nessuno, la società di auto elettriche di Elon Musk avrà guadagnato più da questo acquisto da solo che dalle vendite combinate delle sue auto l’anno scorso.

Un altro grande interesse istituzionale è venuto dalla società di gestione patrimoniale BlackRock, il cui CIO Rick Rieder ha annunciato che l’azienda sta investendo alcuni degli 8,67 trilioni di dollari dei suoi clienti in Bitcoin.

BlackRock non è la prima società di gestione patrimoniale a farlo. Guggenheim lo ha già fatto, con il suo CIO questo mese che ha aggiornato la sua proiezione del prezzo del Bitcoin a 600.000 dollari. E BNY Mellon, una delle più antiche banche americane, ha annunciato la scorsa settimana che avrebbe aggiunto servizi di gestione degli asset crypto per i suoi clienti. Infine, Michael Saylor ha annunciato che la sua azienda MicroStrategy venderà 1,05 miliardi di dollari in titoli di debito per comprare più Bitcoin.